FIN CHE LA BARCA VA (polka) IRMA DI BENEDETTO

TESTO Fin che la barca va LYRICS :

Il Grillo disse un giorno alla formica

"Il pane per l'inverno tu ce l'hai

Perché protesti sempre per il vino?

Aspetta la vendemmia e ce l'avrai"

Mi sembra di sentire mio fratello

Che aveva un grattacielo nel Perù

Voleva arrivare fino in cielo e il grattacielo adesso non l'ha più

 

Fin che la barca va lasciala andare

Fin che la barca va tu non remare

Fin che la barca stai a guardare

Quando l'amore viene il campanello suonerà

Quando l'amore viene il campanello suonerà

 

E tu che vivi sempre sotto il sole

Tra file di ginestre e di lillà

Al tuo paese c'e' chi ti vuol bene

Perché sogni le donne di città?

Mi sembra di vedere mia sorella

Che aveva un fidanzato di Cantù

Voleva averne uno anche in Cina

E il fidanzato adesso non l'ha più...

 

...Fin che la barca va lasciala andare

Fin che la barca va tu non remare

Fin che la barca stai a guardare

Quando l'amore viene il campanello suonerà

Quando l'amore viene il campanello suonerà

 

Fin che la barca va lasciala andare

Fin che la barca va tu non remare

Fin che la barca stai a guardare

Quando l'amore viene il campanello suonerà

Quando l'amore viene il campanello suonerà

ACQUISTA IL CD

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Irma Di Benedetto / Powered by Fabio C.